Ultimi Articoli

Porto della Spezia, autotrasportatori Fai-Conftrasporto Liguria preoccupati per i maggiori costi

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Tempo di lettura: < 1 minuto

Genova – Fai Liguria (la Federazione autotrasportatori italiani di Conftrasporto) aderisce a quanto espresso da altre associazioni in merito ai gravi disagi che vivono le aziende dell’autotrasporto nel Porto della Spezia.

Dichiara il segretario Fai Liguria Gianfranco Tiezzi: “I ritardi per l’espletazione dei processi di carico e scarico delle merci e la conseguente perdita di produttività per le aziende – unitamente alla scelta degli operatori portuali di bocciare l’ordinanza voluta dall’ Adsp per sperimentare la misurazione dei tempi di tutte le fasi operative e quindi valutare possibili misure di miglioramento – costringe gli operatori dell’autotrasporto a effettuare, a partire dal 1° luglio, una maggiorazione di 150 euro a viaggio, sui corrispettivi liberamente pattuiti tra le parti, che verrà evidenziata in fattura con voce: ‘maggiorazioni Porto della Spezia’.

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi