Ultimi Articoli

Porto di Livorno: assegnata la concessione a Azimut-Benetti dei 92 mila metri quadrati dei bacini di carenaggio

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Tempo di lettura: < 1 minuto

Livorno – La firma del contratto di concessione al Cantiere nautico Azimut Benetti di 92 metri quadrati del comparto bacini di carenaggio del Porto di Livorno conclude una tormentata vicenda di cause e ricorsi.

Una vicenda durata ben sette anni che ebbe inizio con l’affondamento dell’Urania e la morte di un operaio, avvenuta nell’agosto del 2015.

“Ora – ha detto il presidente dell’Autorità di sistema portuale del Mar Tirreno Settentrionale Luciano Guerrieri – possiamo guardare al futuro con maggiore serenità con l’auspicio che ci sia il più ampio coinvolgimento delle imprese del territorio e si sia attuazione agli attesi impegni di crescita occupazionale”.

Il commento del segretario generale dell’Authority Matteo Paroli: “L’assegnazione della concessione al cantiere Azimut-Benetti dei 92 mila metri quadrati di specchi acquei che insistono fra le due banchine 76 e 78 dello scalo labronico, ha un valore storico enorme”.

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi