Ultimi Articoli

Sabato e domenica musei aperti per le Giornate Europe sul “Patrimonio culturale sostenibile: un’eredità per il futuro”

Tempo di lettura: 2 minuti

LA SPEZIA – Torneranno sabato 24 e domenica 25 settembre le Giornate Europee del Patrimonio (European Heritage Days), la più estesa e partecipata manifestazione culturale d’Europa promossa dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione Europea.

E’ un appuntamento fisso promosso dal Ministero per i beni e le attività culturali per tenere vivo il ruolo di centralità del patrimonio culturale e del suo valore storico, artistico, identitario.

Il tema scelto per l’edizione 2022 è “Patrimonio culturale sostenibile: un’eredità per il futuro”: musei statali e non statali partecipano con iniziative in linea con questo tema di grande attualità.

 Come negli scorsi anni anche il Comune della Spezia partecipa con la proposta di iniziative ed eventi culturali in tutti i suoi musei civici; gli appuntamenti si articolano secondo un calendario che permette alle persone interessate di seguirli in sequenza.

Sabato 24 ore 10 alla Palazzina delle Arti avrà luogo una visita guidata alla mostra permanente “Agostino Fossati (1830-1904). La Spezia e il suo golfo nell’Ottocento” a cura di Fabio Giacomazzi dal titolo “Tramandare il patrimonio naturale e paesaggistico. L’opera di Agostino Fossati come opportunità di conoscenza del territorio”.

A seguire, alle ore 11  il Museo “Amedeo Lia” propone un incontro con la restauratrice Aurelia Costa dal titolo “Restauro: evoluzione dell’approccio metodologico/pratico all’opera d’arte. Criteri di sostenibilità ambientale”.

Infine nel pomeriggio di sabato, alle ore 17, al Museo Etnografico “Giovanni Podenzana” si svolgerà una visita guidata alla mostra “Fossilia” a cura del Prof. Walter Landini dal titolo “Dagli studi di Capellini sui cetacei al Santuario Pelagos”.

Domenica 25 alle ore 11.30 il Centro di Arte Moderna e Contemporanea – CAMeC propone una visita guidata alla mostra “Giacomo Verde. Liberare arte da artisti” a cura della Prof.ssa Annamaria Monteverdi dal titolo “Giacomo Verde. Liberare arte da artisti”.

Nelle due giornate di sabato 24 e domenica 25 settembre presso il Museo Archeologico del Castello San Giorgio avrà luogo il Paleofestival, rassegna di archeologia divulgativa sperimentale sul mondo antico con laboratori e dimostrazioni interattive per bambini e adulti.

Tutti gli eventi, ad eccezione del Paleofestival, negli orari indicati saranno ad ingresso gratuito

Per informazioni e prenotazioni: Palazzina delle Arti: Via prione, 234 La Spezia – T.0187 727220 / Museo “Amedeo Lia”: Via prione, 234 La Spezia – T.0187 727220 / Museo Etnografico “Giovanni Podenzana”: Via Prione, 156 La Spezia – T.0187 727781 / CAMeC: Piazza Cesare Battisti, 1 La Spezia – T.0187 727530 / Museo Archeologico del Castello San Giorgio: Via XXVII Marzo La Spezia – T.0187 751142

 

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi