Ultimi Articoli

Sequestrato da Guardia costiera e Agenzia delle Dogane il “NEW VOGUE” Yacht russo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Tempo di lettura: < 1 minuto

Imperia – Altro fermo amministrativo è scattato per uno yacht russo ormeggiato nel porto turistico di Imperia-Porto Maurizio.

A procedere sono stati l’Ufficio delle Dogane e la Capitaneria di Porto di Imperia che hanno messo i sigilli al Motor Yacht “New Vogue” di 30 metri e del valore di  3,3 milioni di euro, riconducibile a proprietari russi.

Il sequestro dell’imbarcazione è stato disposto dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Imperia a conclusione di un’indagine di polizia giudiziaria che ha preso avvio a marzo, quando i funzionari ADM e della Capitaneria di Porto hanno effettuato un sopralluogo negli spazi doganali del porto di Imperia e poi disposto un’attività di sorveglianza perché la nave  non lasciasse l’ormeggio.

Ai fini dell’indagine sono state anche acquisite informazioni dalla Dogana di un paese terzo, per il tramite dell’Unità Temporanea di Crisi Russo/Ucraina (UTCRU) istituita presso gli Uffici centrali di ADM.

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi