Ultimi Articoli

Serata suggestiva domani a San Terenzo con “I Cenci”, la tragedia di Shelley nel Parco che porta il suo nome

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Tempo di lettura: < 1 minuto

LERICI – Fin dove può arrivare la mostruosità di un padre? Fin dove si può spingere la disperazione di una figlia? Qual è il confine tra vendetta e umana reazione? E Dio dov’è?

“The Cenci” (I Cenci) di Percy Shelley è una tragedia in versi scritta dall’autore nell’estate del 1819, ed ambientata nella Roma del 1599 e racconta di una giovane donna condannata a morte per parricidio durante il pontificato di Clemente VIII. L’ispirazione per la tragedia, liberamente tratta dalla vita di Beatrice Cenci, arrivò a Shelley dopo aver visto il ritratto della donna effettuato da Guido Reni.

“I Cenci” è la storia di una famiglia, una storia che scuote da dentro e che costringe a confrontarsi con le parti più oscure della mente umana, con il nostro cuore nero.

Un incubo letterario che porta lo spettatore a guardarsi dentro fino a cercare lo scorpione più intimo che alberga nell’animo di tutti noi. Prodotto dall’Associazione Culturale Gli Scarti e nato da un’idea di Carla Sanguineti e Roberto Alinghieri che è anche regista della rappresentazione, la messa in scena rientra nell’ambito delle celebrazioni per i duecento anni dalla morte del poeta romantico per eccellenza che proprio a Villa Magni, adiacente al Parco Shelley, visse gli ultimi mesi della sua vita.

Il celebre dramma, tradotto dallo stesso Alinghieri in una versione ridotta, viene presentato come un racconto diretto dalla sapiente voce di Carla Sanguineti, presidente dell’Associazione “Amiche e Amici di Mary Shelley” che guiderà lo spettatore alla comprensione e lettura dell’opera molto complessa per essere rappresentata nella sua interezza e vede come interpreti: Enrico Casale nei panni di Shelley, Chiara de Carolis come Beatrice Cenci, Barbara Raggi come Lucrezia Cenci e Roberto Alinghieri nei panni del capofamiglia Francesco Cenci. L’ingresso alla rappresentazione è gratuito e consentito fino a esaurimento posti.

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi