Ultimi Articoli

Si intensificano i trasporti su treno per aiutare gli agricoltori in Ucraina: prima consegna di grano via Austria

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Tempo di lettura: 3 minuti

Kiev – Riferivamo ieri dei 12 milioni di tonnellate di grano bloccati in Ucraina sotto attacco dei russi e degli effetti che questo può e potrà avere soprattutto nei Paesi Terzi.

Ebbene, mentre gli agricoltori in Ucraina stanno affrontando sfide senza precedenti  anche perché per acquisire nuovi semi, il grano raccolto deve essere venduto ed esportato. L’esportazione di grano dall’Ucraina peraltro non solo garantisce la sopravvivenza esistenziale degli agricoltori, ma garantisce, come più volte ripetuto, anche la sicurezza dell’approvvigionamento per diversi paesi contemporaneamente, dall’Europa all’Africa. E il mais ucraino è ad esempio utilizzato in tutta l’UE come mangime per animali.

Ma qualcosa, nella logistica che si accredita ogni giorno sempre più strategica, qualcosa continua a muoversi. Dato atto che dall’inizio della guerra, il gruppo ÖBB Rail Cargo ha aumentato i suoi trasporti dall’Ucraina alla Germania, di nuovo c’è che ora è arrivata anche la prima consegna di grano per l’Austria. Ciò significa che il Corridoio Verde annunciato dal Ministro dell’Agricoltura Elisabeth Köstinger è già attivo.

Già trasportate più di 60.000 tonnellate di grano

L’ÖBB Rail Cargo Group (RCG) supporta con ciò che sa fare meglio – servizi di trasporto e logistica – non solo per supportare le persone colpite dal conflitto in Ucraina, ma anche per mantenere in funzione il motore industriale. La filiale ÖBB per il trasporto merci ha sempre trasportato grano dall’Ucraina.

Dall’inizio della guerra in Ucraina, tuttavia, i trasporti sono stati aumentati, principalmente in direzione della Germania settentrionale. Da marzo ad aprile 2022, RCG ha organizzato 30 treni di grano dall’Ucraina. In totale sono già state trasportate 60.000 tonnellate di grano.

Il numero di trasporti è raddoppiato da maggio: attualmente i treni di grano viaggiano quotidianamente dall’Ucraina all’UE.

Primi trasporti in Alta Austria

Venerdì 6 maggio, il primo treno carico di mais ucraino per l’alimentazione animale è arrivato in Austria. La destinazione del trasporto è il comune di Aschach an der Donau nel distretto di Eferding dell’Alta Austria. Il treno si è fermato davanti al capolinea di Vienna Kledering, dove è stato ricevuto dal ministro dell’Agricoltura Elisabeth Köstinger, dall’ambasciatore ucraino Vasyl Khymynets e dal CEO dell’ÖBB Andreas Matthä.

La stessa Köstinger ha riferito che “martedì abbiamo definito la creazione di corridoi verdi come una misura chiave al nostro vertice sulla sicurezza alimentare. Oggi, venerdì, è già attivo. Il primo treno del grano è arrivato in Austria. Siamo riusciti a fornire risultati oggi attraverso una mediazione di successo tra le società interessate. Grazie a tutte le persone coinvolte per la buona collaborazione, in particolare all’ÖBB Rail Cargo Group. Facilitando le consegne attraverso la creazione di corridoi verdi, aiutiamo l’Ucraina, che altrimenti non sarebbe in grado di esportare le proprie merci. E aiutiamo a mantenere l’approvvigionamento di materie prime agricole e cibo. Il nostro obiettivo è posizionare sempre più l’Austria come hub per le consegne di materie prime dall’Ucraina in futuro”.

Il CEO di ÖBB Andreas Matthä ha sottolineato che “la sofferenza di milioni di ucraini è diventata una parte triste della vita quotidiana per tutti noi. Per me è ancora più importante che noi di ÖBB facciamo tutto il possibile per aiutare queste persone. Per questo motivo l’ÖBB RCG ha dimostrato impegno sin dall’inizio della guerra. Da un lato sosteniamo il trasporto di aiuti e dall’altro vogliamo dare un piccolo contributo alla sopravvivenza economica dell’Ucraina. Ecco perché trasportiamo regolarmente grano dall’Ucraina all’Europa e vogliamo espanderci qui nel prossimo futuro”.

La pianificazione prevede almeno due trasporti al mese

Un’ulteriore pianificazione prevede almeno due trasporti di grano al mese dall’Ucraina all’Austria. Anche in questo caso è attualmente allo studio un aumento degli intervalli. Ogni treno è composto da 25 vagoni merci alla rinfusa e ciascuno trasporta 1.400 tonnellate di grano. Dopo un’opportuna pulizia, i carrelli possono essere utilizzati anche per prodotti biologici e alimentari.

Rail Cargo Group: trasporto merci ÖBB 

In qualità di leader nella logistica ferroviaria in Europa, l’azienda da forma 365 giorni all’anno – 24 ore al giorno. Dall’Europa all’Asia. Mettiamo in contatto persone, aziende e mercati, dal primo all’ultimo miglio. Presenti in 18 paesi, in 15 dei quali con i dipendenti. I 5.755 professionisti della logistica provenienti da 34 nazioni  consentono di portare 463.000 treni all’anno, ovvero  1.270 treni al giorno, in sicurezza verso le loro destinazioni.

Con efficienti soluzioni logistiche end-to-end, trasportiamo 94 milioni di tonnellate nette ogni anno. Una quota ferroviaria del 28% (valore provvisorio) nel volume totale delle merci in Austria rende OBB primi in Europa. La società capofila operativa del Gruppo Rail Cargo è Rail Cargo Austria AG.

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi