Ultimi Articoli

Sono al pettine i problemi dell’autotrasporto: caro energia, in tilt la scelta green, mancano 500 autisti solo in Liguria

Tempo di lettura: < 1 minuto

Genova – “Nell’ultimo anno il costo di gasolio, gas metano e GPL è aumentato del 20% e il caro energia sta creando grandi problemi anche in Liguria per il settore dell’autotrasporto”.

Lo rileva Mirko Filippi, Segretario regionale FIT Cisl Liguria con delega all’autotrasporto che aggiunge l’inatteso paradosso così: “C’è un altro problema, pensate a quelle aziende di autotrasporto che negli ultimi anni hanno deciso di effettuare una scelta green e investire su mezzi a gas/ metano oggi vede la spesa del combustibile aumentare esponenzialmente non rendendo più sostenibile effettuare i viaggi.

Questo aumento dei costi spingerà le aziende a tenere i mezzi fermi, perché più conveniente. Tutto questo con possibili pesanti ricadute a livello occupazione”, spiega Filippi che poi sottolinea un altro aspetto: “La carenza di autisti di mezzi pesanti nella nostra regione si attesta a quota 500, di questi 300 solo a Genova. Carenza dovuta in primis al costo che si deve affrontare per prendere le patenti idonee. Per questo manca un sostanziale ricambio generazionale di questi lavoratori. È la situazione non potrà altro che andare a peggiorare se non si interverrà in modo deciso per invertire la direzione presa”.

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi