Ultimi Articoli

Svolta clamorosa a Genova: il Gruppo tedesco Hapag-Loyd entra nel porto e ridisegna gli equilibri con Psa e Msc

Tempo di lettura: < 1 minuto

Genova – Clamorosa svolta a Genova nell’equilibrio tra i grandi operatori portuali, svolta che richiama alla mente il non c’è due senza tre.

Ci riferiamo all’accordo raggiunto nella notte scorsa tra il Gruppo Spinelli e Hapag-Lloyd che è stato firmato e annunciato il Gruppo di Amburgo. Accordo che rivoluziona gli equilibri stessi tra i grandi operatori: ai due esistenti, Psa e Msc, si aggiunge dunque il potente Gruppo Hapag-Lloyd fatto entrare nello scalo genovese dalla famiglia Spinelli.

In pratica si è così concluso con questo atto formale la cessione del 49% del gruppo genovese al colosso tedesco.

E il colosso di Amburgo fa così ufficialmente il suo ingresso nel porto di Genova. L’operazione era stata anticipata dal Secolo XIX e da Shipmag.

Non vengono rese note le cifre relative al passaggio: il 45% delle quote è stato ceduto dal fondo inglese Icon Infrastructure – socio di Spinelli dal 2015 e ora giunto alla naturale scadenza dell’investimento – mentre un ulteriore 4% è stato venduto dalla famiglia genovese.

“Le parti coinvolti hanno deciso di non rivelare i dettagli finanziari dell’operazione.

Il completamento è comunque soggetto all’approvazione delle autorità antitrust dei Paesi cinvolti, che dovrebbe avvenire nei prossimi mesi”.

Nella foto Aldo Spinelli

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi