Ultimi Articoli

Una sola locomotiva e un solo macchinista, con tempi di attesa ridotti e fluidità del servizio, per il treno diretto da Trieste a Budapest

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Tempo di lettura: < 1 minuto

Trieste  Un treno che parte dal porto di Trieste e arriva a Budapest con un solo cambio di locomotore e macchinista, passando due confini.

E’ andato bene l’esperimento effettuato dal Gruppo TO Delta che con Trieste Marine Terminal gestisce il Molo VII al porto di Trieste. L’operatore ferroviario del treno era Rail Cargo Group, che ha reso nota la notizia nei giorni scorsi.

Il treno carico di container è partito da Trieste e ha fatto rientro dopo aver raggiunto Budapest non con il consueto routing via Tarvisio, ma attraversando il confine tra Italia e Slovenia dopo Villa Opicina e quello tra Slovenia e Croazia a Dobova.

Una sola locomotiva e un solo macchinista, con tempi di attesa ridotti e fluidità del servizio. Si è trattato di un esperimento che, se tutto andrà secondo le previsioni, potrebbe diventare un servizio fisso. Un’ottima alternativa anche per il mese di luglio, quando la temporanea chiusura della Pontebbana potrebbe portare più di qualche problema di traffico ferroviario.

Fonte: Adriaports Trieste

 

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi