Ultimi Articoli

Venduto all’asta per 37,5 milioni di dollari (la metà del valore) il megayacht Axioma del miliardario russo Dmitry Pumpyansky

Tempo di lettura: < 1 minuto

Gibilterra – Le autorità di Gibilterra hanno formalizzato il vincitore dell’asta per il megayacht russo Axioma sequestrato dopo l’entrata in vigore delle sanzioni e messo in vendita. L’offerta più alta è stata di 37,5 milioni di dollari, la metà del valore di mercato.

Il nome dell’acquirente non è stato svelato. La barca era stata sequestrata per conto del creditore JP Morgan, e la sua vendita è avvenuta allo stesso modo di qualsiasi nave fermata per debiti non pagati.

Axioma è un superyacht da 75 milioni di dollari costruito nel 2013. Ha cabine per 12 passeggeri e 20 membri dell’equipaggio e i suoi interni sono stati creati dal noto designer di yacht Alberto Pinto. Ha un’autonomia di circa 5.000 miglia nautiche.

A marzo l’Axioma era stato fermato a Gibilterra. Il suo proprietario, il miliardario russo Dmitry Pumpyansky, era stato inserito nell’elenco delle sanzioni statunitensi e britanniche dopo l’invasione dell’Ucraina. Tra gli altri effetti, l’armatore non era più in grado di rimborsare legalmente un’ipoteca di 20 milioni di dollari per cui JP Morgan ha presentato domanda per ottenere la vendita della barca.

La maggior parte del ricavato della vendita andrà, così, a rimborsare la banca e tutti gli altri creditori hanno 30 giorni per presentare domanda di rimborso del saldo residuo. Tutti i fondi rimanenti saranno congelati fino alla revoca delle sanzioni su Pumpyansky.

Fonte: Ship Mag

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi