Ultimi Articoli

Videosorveglianza mobile alla Spezia: come funzioneranno i quattro droni in dotazione al Corpo dei Vigili urbani

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Tempo di lettura: < 1 minuto

LA SPEZIA – L’amministrazione Peracchini, su proposta dell’Assessore alla Polizia Municipale Giulio Guerri, ha approvato la delibera di Giunta per il disciplinare per l’impiego e la gestione di droni da parte degli operatori della Polizia Locale, come previsto dal progetto di videosorveglianza mobile nel comprensorio spezzino.

“Continuiamo a investire sugli strumenti in dotazione agli agenti della Polizia Locale per una maggiore loro efficienza ma soprattutto per una maggiore sicurezza cittadina – dichiara il sindaco –  abbiamo avuto risultati di indagini straordinari e continueremo sulla strada tracciata in linea di continuità.”

I quattro droni saranno gestiti da operatori abilitati del Corpo della Polizia Locale e verranno impiegati per rilievi ambientali e topografici, ispezione manufatti, controlli edilizi e discariche, monitoraggio attraverso riprese foto/video, fotogrammetria, riproduzioni in scala, rilievo sinistri stradali, ricerca persone e protezione civile.

“Prosegue il nostro impegno nel far crescere il livello dei servizi e delle dotazioni tecnologiche che la nostra Polizia Municipale è in grado di mettere in campo, per incrementare l’attività di controllo e di prevenzione sul territorio nei diversi ambiti della vigilanza urbana e rendere sempre più sicura la nostra città. Ha dichiarato l’assessore Giulio Guerri – Da oggi il nostro corpo di Polizia locale potrà utilizzare un nuovo prezioso strumento, che consentirà di raggiungere e documentare con precisione luoghi che, diversamente, sarebbero difficilmente accessibili e di dare risposte tempestive in situazioni di particolare necessità”

L’approvazione del disciplinare di utilizzo degli apparati UAS/SAPR (droni) risulta necessario al fine di tutelare il trattamento dei dati personali raccolti medianti il sorvolo delle aree interessate, nonché l’incolumità delle persone e delle cose.

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi