Ultimi Articoli

Al Festival della Salute si parla di Mare come Global Commons con gli ammiragli Lazio e Sandalli

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Tempo di lettura: < 1 minuto

Il mare come risorsa è il tema che sarà sviluppato domani domenica 10 ottobre alla prima edizione del Festival della Salute che si è aperto a Lerici venerdì pomeriggio e che proseguirà, nella tensostruttura di Piazza Garibaldi, per tutta la settimana fino a domenica 17 ottobre.

Questo il programma di domani.

La SESSIONE del MATTINO sarà dedicata, con moderatrice Donatella Beneventi, alle 11, al tema «BAMBINI AUTONOMI, ADOLESCENTI SICURI» con relatore il Professore Stefano Vicari Direttore dell’Unità Operativa Complessa di Neuropsichiatria Infantile dell’IRCCS, Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma.

La SESSIONE POMERIGGIO con moderatori Enzo Millepiedi e Claudia Gianstefani, alle ore 16 sarà la risorsa mare declinata nei suoi diversi aspetti a occupare la seconda giornata del Festival con l’intervento di autorevoli relatori.

Il primo tema sarà «IL MARE COME GLOBAL COMMONS» con la partecipazione della Marina Militare della Spezia e gli interventi dell’Ammiraglio Giorgio Lazio e dell’Ammiraglio Paolo Sandalli.

Si proseguirà alle 17 con «LO STATO DEL MARE» che avrà come relatore Marco Faimali, Direttore dell’Istituto studio degli impianti antropici e sostenibilità in Ambiente marino e Presidente dell’Area della Ricerca CNR Genova.

Si chiuderà la seconda giornata alle ore 18 con «LO SMART-BAY SANTA TERESA» con la relazione di Chiara Lombardi, Ricercatrice ENEA e di Marcello Magaldi, Ricercatore CNR IL PROGETTO DI NAVE ITALIA.

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi