Ultimi Articoli

Collisione in Malesia di una portacontainer attesa al Porto della Spezia

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Tempo di lettura: < 1 minuto

Grave incidente sulla rotta Asia-Europa la notte scorsa. La nave portacontainer Zephyr Lumos, attesa nel porto della Spezia il 1° agosto, via Suez e Pireo, è entrata in collisione con una nave da carico in Malesia. L’incidente occorso alla Zephyr Lumos, che trasporta 15 mila teus, creerà purtroppo un problema perché, da quanto si è potuto apprendere, la collisione obbligherà la nave ad un fermo prolungato, con la conseguenza di un vuoto nella catena giramondo. Dopo lo scalo a Singapore la nave avrebbe dovuto transitare per il canale di Suez e fare scalo nel Mediterraneo prima nel porto del Pireo e quindi risalire il Tirreno verso Genova e La Spezia, attesa, come da tabella di marcia, al terminal del La Spezia Containers Terminal di Contship. E’ durante la navigazione nello Stretto di Malacca che è avvenuta la collisione con la nave Galapagos in viaggio dall’Australia all’India, nave che avrebbe avuto un guasto al timone, per cui non è stato possibile, evidentemente, evitare l’impatto. Da quanto si è saputo la Zephyr Lumos avrebbe subito danni in corso di verifica per valutare se sono tali da poter far riprendere la navigazione. La portacontainer, operata dalla Compagnia One, è impiegata sul servizio MD2.

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi