Ultimi Articoli

Dal 7 settembre le dichiarazioni doganali tradizionali (IM) saranno dismesse, diventano obbligatori i tracciati digitalizzati H2-H5

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Tempo di lettura: < 1 minuto

Roma – Con la circolare 6 giugno 2022, n. 22/D, l’Agenzia delle dogane ha fornito alcuni importanti chiarimenti sui nuovi tracciati H1-H5 i quali, dal 7 settembre, sostituiranno definitivamente le bollette doganali di importazione tradizionali, comportando la totale informatizzazione delle dichiarazioni doganali.

Gli operatori dunque non potranno più stampare la documentazione per l’importazione, ma dovranno utilizzare il prospetto di riepilogo ai fini contabili, il prospetto di svincolo e quello sintetico.

Tale aggiornamento interessa anche documenti specifici, come la dichiarazione degli elementi del valore doganale (modulo DV1), non più utilizzabile, giacché i relativi dati delle procedure dovranno essere indicati negli appositi data elements presenti nel tracciato H. L’informatizzazione di trasmissione delle bollette doganali presenta il “ prospetto d’importazione”, un nuovo documento informatico necessario per operare la detrazione IVA, annotandone il contenuto nel registro degli acquisti, ai sensi dell’art.25 dpr 633/72.

La Dogana ha, inoltre, adottato una nuova procedura di fall back, prevista in caso di malfunzionamento del sistema informatico doganale.

Tutte le novità sui tracciati H, in grado di rivoluzionare le procedure doganali di importazione, saranno approfonditamente trattate domani26 luglio 2022 alle ore 11, in un appuntamento del ciclo International Trade Talks “Novità in Dogana: i tracciati H1-H7” in diretta sul canale YouTube di Arcom Formazione con gli autorevoli relatori:

  • Laura Castellani, Direttore dell’Organizzazione Digital Transformation dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli;
  • Bruno Pisano, doganalista e presidente di Assocad, Associazione nazionale dei Centri di assistenza doganale.

L’incontro è organizzato da Arcom formazione con Assocad, Associazione nazionale dei Centri di assistenza doganale, in collaborazione con Shipmag, il magazine online del mondo dello shipping.

È possibile anticipare le domande da porre ai relatori scrivendo all’indirizzo mail formazione@arcomsrl.it

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi