Ultimi Articoli

Ivano Russo, chiamato dal ministro Giovannini a incarico istituzionale, lascia la direzione di Confetra

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Tempo di lettura: < 1 minuto

ROMA – Il Presidente di Confetra Guido Nicolini e l’intero Comitato di Presidenza di Confetra, hanno accettato le dimissioni del Direttore generale Ivano Russo, chiamato dal Ministro Giovannini a prestigiosi incarichi istituzionali.

A Ivano Russo va il ringraziamento dell’intero Sistema Confederale per il lavoro svolto negli ultimi quattro anni al servizio dell’intero settore, della sua visibilità, della sua competitività, della sua rappresentanza.

Il Presidente Guido Nicolini ha anche ufficializzato la sua volontà di non ricandidarsi per un secondo mandato. “È stata una splendida esperienza. Guidare Confetra, in una stagione tanto complessa, è stato un lavoro quasi a tempo pieno, tanto appassionante quanto faticoso. È venuto il momento, per me, di tornare ai miei impegni professionali,  consapevole del fatto che in una grande organizzazione democratica, l’avvicendamento dei gruppi dirigenti sia la fisiologica normalità. Ovviamente resto a disposizione della Confederazione cui non farò mancare, da Past President, il mio contributo” ha dichiarato Nicolini.

L’assemblea elettiva della Confederazione, per il rinnovo degli organismi dirigenti, è convocata per il prossimo 6 luglio a Roma.

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi