Ultimi Articoli

Medievalis a Pontremoli che già Federico Barbarossa riconobbe come la porta per la Lombardia

Tempo di lettura: 2 minuti

PONTREMOLI – Già all’Imperatore Federico Barbarossa era apparso evidente nella sua sosta a Pontremoli, nel 1226, mentre era in viaggio verso Roma, che la “capitale” della Lunigiana era la porta della Toscana e della Liguria per l’Emilia e la Lombardia.

Tanto è vero che definì il borgo “clavis et ianua” (chiave e porta) delle comunicazioni tra quei territori con una espressione che sintetizzò e continua a sintetizzare con efficacia l’importanza di Pontremoli.

L’espressione è contenuta nel diploma con il quale l’Imperatore concedeva lo status di Libero Comune alla Comunità di Pontremoli. Per rievocare e onorare quel momento storico particolarmente importante, nel mese di agosto, si svolge Medievalis, evento durante il quale Pontremoli si trasforma e torna ad essere borgo medievale con il centro storico popolato da viandanti, mercanti, carrozze e cavalieri, figuranti impegnati a rappresentare le classi sociali medievali: clero, nobiltà, militari, cortigiani, contadini.

Medievalis sarà inaugurato Oggi, 18 Agosto, ni pomeriggio alle 18 e proseguirà con un numero imponente di iniziative fino a domenica 21 agosto. Ecco il programma di giovedì 18 agosto:

  • ore 18 – Apertura de lo mercato medievale lungo le vie et le platee de lo borgo antico
  • ore 18– Apertura de lo accampamento medievale: Arcatores et Milites, con li arcieri de la Compagnia del Piagnaro et li armati de lo Rione Casina Rossa
  • ore 18 – Il Satiro e la Fattucchiera in fra lo popolo
  • ore 19– Musici Rondeau de fauvel in fra lo popolo
  • ore 18.30 – Teatro delle Isole “Olifante” in fra lo popolo
  • ore 19 – I Diavoli Rossi nella Platea di Supra
  • ore 19.30 – Musici Nobile Compagnia Gratulantes in fra lo popolo
  • ore 20.30 – Li Cavalieri de le tre Magnifiche Contrade aprono lo Corteggio Storico lungo le vie de lo borgo antico, da lo accampamento.
  • ore 21.30 – Lo Contado (vincitrice de la XV edizione) consegna lo Palio a lo Podestà de Puntremulo: Investitura de li Curalieri et annuncio de l’Araldo cum gaudio magno de la XVI edizione de Medievalis®. Disfida de la Cortina di Cazzaguerra: disputa tra le contrade de Imoborgo, Sommoborgo et Contado ne la prima tenzone de lo tiro con l’arco, ne la platea de Supra
  • ore 21.20 – Il Minotauro, l’Olifante de la Nobile Compagnia Gratulantes, in fra lo popolo
  • ore 22.15 – Musici et Sbandieratori de la Compagnia del Piagnaro, ne la Platea de Supra
  • ore 22.30 – I diavoli Rossi ne la Platea de Supra
  • ore 23.30 – I Giullari della Luna con Massimo Pugno di Fuoco.

    Medioevo a lo Castello de lo Piagnaro – Ingresso 2,00 €

    • ore 18 – La Principessa Celsa apre a li sudditi le porte de lo Castello.
      • Vivere nel medioevo: in mostra le camere de la Dama et de lo Signore, de la cucina medievale, de li Ordini Cavallereschi et la stanza de le torture.
      • Arti et mestieri ne lo Medioevo: percorso didattico a cura de la Compagnia del Guiterno.
    • ore 19 – Poiane, falchi, aquile et gufi: esposizione et volo de li rapaci de la Compagnia de la Quercia Nera.
    • ore 19.30 – Oste Malaspinaensis: scherma medievale per grandi et infanti.
    • ore 20.30 – Sapori d’altri tempi: la Cena Medievale con piatti tipici dell’epoca, allietata da spettacoli ed intrattenimenti.
    • ore 21.15 – In Itinere Musica Medievale
    • ore 22.00 – Rapaci ne la notte de lo Castello in fra li sudditi.
    • ore 22.30 – Danze Storiche de la Compagnia del Piagnaro.
    • ore 23 – Musici Rondeau de Fauvel in fra li sudditi.
    • ore 23.30 – Auree Fenici spettacolo di fuoco.

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi