Ultimi Articoli

Gate tutto automatizzato e autonomo energeticamente inaugurato al terminal San Giorgio (Gruppo Gavio)

Tempo di lettura: < 1 minuto

Genova – Il Terminal San Giorgio ha inaugurato un nuovo gate completamente automatizzato, in grado di accogliere ogni tipologia di traffico, dai rotabili ai containers, compresi i i carichi eccezionali.

L’infrastruttura occupa un’area di  10.000 mq all’interno delle aree in concessione al terminal genovese controllato Gruppo AutospedG (Gruppo Gavio) ed è dotata di due corsie di accumulo della lunghezza di 300 metri con tre piste di accesso e due di uscita, oltre a un varco dedicato al traffico ferroviario.

Il nuovo gate ha dimensioni e caratteristiche tali da ottimizzare l’accessibilità di tutto il traffico pesante in entrata e in uscita, traffico questo cresciuto costantemente nel tempo al Terminal San Giorgio fino a superare lo scorso anno i 500.000 teus/equivalenti e per il quale si prevedono in prospettiva ulteriori aumenti di volume.

Le piste di accesso del nuovo gate sono completamente automatizzate mediante sofisticate telecamere e lettori laser con tecnologia Rfid in grado di leggere le targhe dei camion, rimorchi, numeri seriali dei containers, rilevare eventuali danni, leggere sigilli elettronici dei contenitori e quindi elaborare una gran mole di informazioni relative ai carichi che, interconnettendosi in tempo reale con il Pcs del porto di Genova E-Port.

“Siamo soddisfatti di questa nuova infrastruttura che, tra l’altro, grazie a un impianto a pannelli fotovoltaici, si rende totalmente autonoma dal punto di vista energetico − ha dichiarato Maurizio Anselmo (nella foto), amministratore delegato Terminal San Giorgio −. E preme sottolineare come gli elevatissimi livelli di automazione dei processi di gate-in e gate-out messi a punto con il supporto dei nostri partner tecnologici, costituiscano un unicum nel porto di Genova. Il costo dell’opera è stato superiore ai 3 milioni di euro e costituisce un’ulteriore impegno per Terminal San Giorgio, che negli ultimi 10 anni ha effettuato investimenti per oltre 60 milioni di euro”.

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi