Tajani sul Mar Rosso: “L’operazione sta partendo, l’Italia ne avrà il comando operativo”

Tempo di lettura: < 1 minuto

LA SPEZIA – “L’operazione sta partendo, l’Italia ne avrà il comando operativo in mare mentre la sede di riferimento del comando sarà in Grecia”.

Queste le attese parole sulla missione internazionale a protezione delle navi nel Mar Rosso del ministro degli Esteri Antonio Tajani pronunciate nell’incontro di ringraziamento ai reparti militari su nave Vulcano arrivata al Molo Garibaldi nel Porto della Spezia con a bordo i bimbi palestinesi e i loro accompagnatori per essere curati in Italia.

“L’abbiamo fortemente voluta – ha assicurato Tajani – trovando l’immediata adesione di Francia e Germania, che invieranno i loro aerei. Dopo il perfezionamento dell’accordo politico tra ministri degli Esteri c’è stato quello operativo tra ministri della Difesa”.

Ha poi informato Tajani che “per la Marina militare sarà presente il cacciatorpediniere Caio Duilio che si aggiungerà alle altre fregate già impegnate nelle missione anti pirateria Atalanta e al nostro contingente potrebbero aggiungere prossimamente altre Marine europee”.

Lo ha detto questa mattina il ministro degli Esteri, Antonio Tajani, a bordo di Nave Vulcano, ormeggiata al Molo Garibaldi per consentire lo sbarco dei bambini di Gaza bisognosi di cure evacuati dalla Palestina grazie al lavoro dell’Unità di crisi della Farnesina e partiti dal porto egiziano di Al Arish mercoledì scorso.

Condividi :

Altri Articoli :

Iscriviti alla nostra newsletter