Ultimi Articoli

Al confronto con l’area dell’Enel i sindacati devono essere parte integrante e va coinvolto il Governo”

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Tempo di lettura: < 1 minuto

LA SPEZIA – “Il tavolo sull’area Enel, da noi richiesto più volte, tra Enel, Regione, Comune della Spezia e Comune di Arcola deve vedere i sindacati come parte integrante e deve coinvolgere anche il Governo. Lo ribadiremo anche al Sindaco Peracchini durante l’incontro dell’11 luglio in cui si parlerà dell’indotto e del futuro dell’area.”

Così Luca Comiti, Cgil, Antonio Carro, Cisl e Mario Ghini, Uil, che continuano: “Vogliamo conoscere il piano industriale di Enel per l’area, a partire dalla salvaguardia dei posti di lavoro attuali e per l’occupazione futura. Ad oggi non conosciamo i dettagli del progetto ambientalmente sostenibile dell’Azienda su quell’area. Ribadiamo l’utilità di costituire il tavolo di confronto ed al più presto, nell’interesse del territorio spezzino in tutte le sue articolazioni.”

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi