Ultimi Articoli

Al Salone di Venezia presentato anche il progetto partito da Bari per la prima rete portuale turistica regionale d’Italia

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Tempo di lettura: < 1 minuto

Venezia – Tra i tanti eventi vissuti al Salone Nautico di Venezia c’è da mettere in evidenza la nascita della prima rete portuale turistica regionale d’Italia.

A presentare questo progetto pilota partito dalla Puglia e presentato appunto a Venezia è stato Marino Masiero, presidente Assonautica Venezia e vicepresidente nazionale dell’associazione della nautica da diporto:  “Vogliamo trasformare il turismo costiero in un coacervo di imprese che collaborano tra loro (nautica, pesca sportiva, campeggio e così via). Perché la portualità turistica italiana ha un grande potenziale ma è disaggregata e disgregata: non ci conosciamo tra noi”.

L’obiettivo è di far dialogare gli operatori portuali turistici con l’indotto che c’è intorno ai porti. L’annuncio della creazione della rete portuale turistica pugliese viene peraltro a rinforzare il legame tra Veneto e rilanciare una nautica che dà lavoro ad oltre 85.000 addetti.

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi