Ultimi Articoli

Divieti al Brennero e chiusura del tunnel del Monte Bianco mandano in tilt l’autotrasporto italiano

Tempo di lettura: < 1 minuto

Roma – Ai guai che provocano all’autotrasporto italiano le limitazioni del Brennero per i divieti imposti dal Land del Tirolo in Austria ai nostri camion si aggiunge la paventata mazzata che viene dal tunnel del Monte Bianco.

La società di gestione del tunnel ipotizza infatti di chiudere il transito per tre mesi all’anno per 18 anni. Tutte situazioni complicate che, secondo il presidente di Conftrasporto-Confcommercio Paolo Uggè rischiano di mettere in croce l’economia italiana, che viaggia in gran parte attraverso il trasporto su gomma. In questo modo, come si può pensare che il nostro Pil torni a salire? Come si può sperare che il nostro Paese possa essere competitivo all’interno dell’Europa?”.

Questo il tenore del messaggio inviato al ministro dei Trasporti, Matteo Salvini, al quale Uggè prospetta una situazione grave non solo per le imprese che operano nel settore dell’autotrasporto, ma per tutta l’economia italiana”.

Il problema – scrive il presidente di Conftrasporto – va affrontato rapidissimamente a livello comunitario perché, con i valichi al ‘ralenti’, le imprese non saranno in grado di programmare la consegna delle merci.

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi