Ultimi Articoli

Ecco il programma di domani di Blue Festival nel viaggio, domenica, verso il Palio del Golfo della Spezia

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Tempo di lettura: 2 minuti

LA SPEZIA – Per domani, giovedì 4 agosto, a quattro giorni dal Palio del Golfo La Spezia ecco il programma di Blue Festival.

 

BLUE KIDS FESTIVAL

– Ore 9.00-10.00 / 10.30-11.30 TUTTI IN BARCA CON LA SOCIETÀ CANOTTIERI VELOCIOR 1883

– Ore 9.00-12.30 ALLA SCOPERTA DEL FONDALE MARINO CON AUTORESPIRATORE O SNORKELING

EXPERIENCE PER ADULTI E FAMIGLIE

Ore 17.00–19.00 GLI ELICOTTERI DELLE FORZE AEREE DELLA MARINA

CONVEGNI NELL’AUDITORIUM BLUE FESTIVAL – Largo Fiorillo

I GIOVANI PER L’AMBIENTE Ore 17.30-18.30 Nell’ambito di BLUE FESTIVAL si presentano i progetti di educazione ambientale realizzati dalle Scuole della Provincia della Spezia. Coordina la professoressa Gloria Rossi in rappresentanza Ufficio Scolastico Regionale Liguria. Partecipano: Lorena Caselli dell’Istituto Capellini Sauro che presenta il progetto “MI–CSA, Marine Litter Science Application Case” che ha come obiettivo quello di costruire una coscienza ambientale negli studenti e fornire strumenti per intervenire correttamente sui rifiuti marini; Maria Angela Rebecchi dell’ISA 12 che presenta il “Progetto Giona” ideato per promuovere attività di scoperta, analisi, monitoraggio e studio di aspetti inerenti la biologia marina e i problemi dell’ecosistema mare, fornendo agli studenti delle scuole di I e II grado strumenti per capire ed intervenire; Roberto Grisanti e Alessandra Borio dell’Istituto Fossati – Da Passano che presenteranno il “Progetto Salvamento” che ha come obiettivo quello di costruire competenze rispetto alla gestione della vita in mare e sulla spiaggia, attraverso corsi su comportamenti sicuri e tecniche di salvamento; Erika Mioni dell’ISA 2 La Spezia – Port venere che presenta il progetto “Percorsi nel Blu” che l’integrazione dell’Ocean literacy e della Citizen science nel curriculum scolastico. Studio della biodiversità marina e costiera; Carlo Torricelli dell’Istituto Falcone Borsellino, che presenta il progetto “Acqua fonte preziosa di vita”, un percorso per studiare il ruolo dell’acqua dell’entroterra, gli anfibi, il carsismo, le cascate e le grotte. Modera Andrea Ferrari Trecare di Il Pianeta Azzurro – Rete WEEC Italia.

 
Ore 18.30-19.30 COMUNICARE L’AMBIENTE CON L’ARTE. Con Claudia Losi, artista e performer, Marta Musso biologa e illustratrice, Raul Orvieto scultore e Maurizio Wurtz presidente di Artescienza. La forza della natura, Musa ispiratrice, portatrice di serenità e a volte di inquietudine, ha le sue leggi che l’Uomo spesso ignora. L’arte ci aiuta a contemplarne la bellezza e l’energia.

Ore 19.30-20.30 BIODIVERSITÀ E CAMBIAMENTI CLIMATICI, L’IMPATTO SUI NOSTRI MARI. Con Leonardo Tunesi biologo marino e responsabile dell’Area “Tutela Biodiversità, Habitat e Specie Marine Protette” all’ISPRA, Chiara Lombardi ricercatrice ENEA, Maurizio Wurtz professore di Biologia e monitoraggio dei cetacei e di Museografia naturalistica. I relatori dialogheranno con il pubblico sul pericolo invisibile, ma costante: la vita degli oceani alla prova del climate change.

Alle ore 20,30 sempre presso all’Auditorium di Largo Fiorillo, Il Pianeta Azzurro, partner di BLUE FESTIVAL, offrire un rinfresco che apre la serata dedicata alla quarta edizione del Blue Prize premio nazionale, appunto da Il Pianeta Azzurro, dedicato a chi si occupa dell’acqua. Ospite Mariasole Bianco, biologa e divulgatrice scientifica. Esecuzione musicale di Renzo Cozzani e Simone Vignoli.  

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi