Ultimi Articoli

“La spada nella roccia” in versione sarzanese nella facciata della Cattedrale di Santa Maria Assunta

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Tempo di lettura: < 1 minuto

SARZANA – Sfogliando le pagine della storia della città si trovano alcuni misteri a cui nessuno, ancora oggi, è riuscito a dare una risposta certa; tra questi figura la leggenda della spada conficcata nella facciata della cattedrale di Santa Maria Assunta.

Possiamo affermare, sardonicamente, che si tratti della versione sarzanese della spada nella roccia: l’elsa di spada cui tutti hanno cercato di dare un’interpretazione senza raggiugere nulla di chiaro e definitivo.

Tra le teorie più accreditate, e forse la più semplicistica, figura il fatto che si possa trattare di una meridiana ma l’ipotesi è stata scartata con l’approfondirsi degli studi a favore di altre spiegazioni assai più suggestive.

Quella forse più razionale che col tempo si è cercato di dare è che la spada nella roccia possa essere un segno di pace. Secondo questa teoria, l’arma sarebbe stata conficcata tra i conci di marmo al termine di una lunga disfida a dimostrare una pace duratura. A supportare questa tesi sarebbe anche un particolare dell’interno della chiesa; lo si può scorgere sulla seconda colonna a sinistra dove il marmo della base è visibilmente danneggiato. Si racconta che sia il punto in cui i capi delle parti in battaglia avrebbero spezzato le spade per confermare la volontà di raggiungere la pace.

Secondo gli storici la battaglia combattuta potrebbe essere stata la Guerra di Serrezzana tra la Repubblica di Genova e la Firenze dei Medici per il controllo di Sarzana nel 1487. Al conflitto prese parte lo stesso Lorenzo Il Magnifico; la tesi è che la spada possa essere proprio la sua.

E voi, che spiegazione vi siete dati per la presenza di una spada sulla facciata della cattedrale sarzanese?

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi