Processione e fuochi d’artificio per Sant’Erasmo protettore della gente di mare

Tempo di lettura: 2 minuti

LERICI – E’ stata presa letteralmente d’assalto la Lerici di sabato sera per i festeggiamenti di Sant’Erasmo, protettore della gente di mare.

Ed è stato sabato sera con la processione in mare il culmine delle funzioni religiose nelle tre giornate dedicate al santo, vescovo di Antiochia, che viene spesso raffigurato con un argano, o un veliero ai piedi, e il fenomeno elettroluminescente che compare sugli alberi dei velieri in tempesta prende proprio il nome dal riconoscimento di questo protettorato.

Il rientro del battello della processione che ha fatto il giro, dalle 21.30, del golfo di Lerici, ha dato il via poco prima della mezzanotte al tradizionale e attesissimo spettacolo pirotecnico lanciato dal molo sotto il castello.

Ai fuochi d’artificio ha assistito da tutto il lungomare  la folla delle grandi occasioni.

Condividi :

Altri Articoli :

Iscriviti alla nostra newsletter