Ultimi Articoli

Economia globale: dopo il periodo della mancanza di contenitori è iniziato quello inverso della loro sovrabbondanza

Tempo di lettura: < 1 minuto

LA SPEZIA – Ricordate i mesi nei quali lo shipping era in difficoltà per la mancanza di container? Ebbene, nell’otto volante sul quale è salito lo shipping ha ora un problema opposto: la sovrabbondanza di contenitori.

E come nel periodi di mancanza così ora nel periodo di eccesso di contenitori è l’economia globale che si trova a dover affrontare questo ribaltamento del piano inclinato il quale sta provocando un altro effetto, quello dei container vuoti che stanno saturando i centri di stoccaggio,utilizzati per ospitare i container scaricati.

Si potrebbe pensare a questo punto che dopo il boom della domanda post pandemia – che ha creato non pochi problemi sul fronte dell’offerta presa in contropiede con la logistica che ha dovuto affrontare una sfida colossale – che il calo della domanda globale dei consumatori sia un segnale  di normalizzazione dopo, appunto, la corsa frenetica alla spesa post-lockdown. Magari fosse così. Si è invece propensi, da parte degli analisti, a ritenete che si vada verso un calo della domanda per la propensione verso il basso nelle abitudini dei consumatori.

 

Tutti i diritti sono riservati

Iscriviti alla nostra newsletter

Privacy Policy

Iscriviti alla nostra newsletter

Altri Articoli Pubblicati

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi